Limiti di Spesa

La legge 6 luglio 2012, n. 96, all’art. 13 prevede una serie di limiti di spesa massimi per:

  • i candidati alla carica di Sindaco;
  • partiti, movimenti, liste di candidati;
  • i singoli candidati alla carica di Consigliere comunale.

Si rimanda a tale articolo di legge, così come alle ultime Istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature (ad esempio pagg. 34-37 della Pubblicazione n. 1/2019), per la specifica degli importi relativi a ciascuna fascia demografica. Il rispetto di questi tetti di spesa, va detto, è responsabilità dei soggetti politici coinvolti (in particolare dei candidati e delle forze politiche, per le quali vedremo in seguito le sanzioni).